Convertitevi e credete al Vangelo (Mc. 1, 15). V parte: L’eresia del sincretismo

La Quaresima 2017

Il Primo comandamento di Dio suona: “Io sono il Signore, tuo Dio che ti ho fatto uscire dalla terra d’Egitto, dalla condizione servile. Non avrai altri dèi di fronte a Me. Non ti farai idolo né immagine alcuna di quanto è lassù nel cielo, nédi quanto è quaggiù sulla terra, né di quanto è nelle acque sotto la terra. Non ti prostrerai davanti a loro e non li servirai. Perché Io, il Signore, tuo Dio…” (Deut. 5, 6-9).

Su questo fondamento si basanoaltri comandamenti del Decalogo e tutti comandamenti di Dio e tutta la Sacra Scrittura dell’Antico e del Nuovo Testamento. Quando gli israeliti, invece di venerare l’unico Dio – il Signore – hanno iniziato a venerare idoli pagani, venivano le guerre e altri castighi. Dietro la cosiddetta venerazione di idoli pagani, collegata con pratiche occulte, divinazione e magia, si è arrivati addirittura all’esilio babilonese. Il sincretismo con il paganesimo i profeti chiamavano l’adulterio spirituale ed appellavano al pentimento. Anche nel Nuovo Testamento l’Apostolo esprime questa verità: “Quale intesa fra Cristo Béliar, o quale collaborazione fra credente o non credente?” (2 Cor. 6, 15). Per i maghi e gli idolatri è riservato lo stagno ardente di fuoco (vedi Ap. 21, 8).

La Pentecoste (il 15 maggio 2016) e l’omeopatia

Il 6 magio 2016

Ai sacerdoti e religiosi di Slovacchia

Lo Spirito Santo illumina la ragione per poter accoglie la verità. L’omeopatia invece oscura la ragione. Che avvenga la rottura spirituale a Pentecoste in Slovacchia attraverso i sacerdoti e dottori coraggiosi!

Che cos’è l’omeopatia in realtà?

L’omeopatia viene propagata come un sistema di cura nuovo, sicuro e migliore. Si tratta in effetti della magia mascherata. Che cosa dicono i scienziati a proposito dell’omeopatia?

Il Presidente dell’Accademia delle scienze della Repubblica Ceca, il professore Dr. R. Zahradnik, DrSc., così caratterizza l’omeopatia: È un mondo di irrazionalità, finzioni e superstizioni”. Una simile caratteristica troviamo nel libro “La medicina alternativa: possibilità e rischi” scritto da 12 professori e dottori delle scienze dell’Università  Carolina.

Appello ai membri di LGBT di fare il pentimento

Leopoli (Ucraina), 15 febbraio 2012

Il Patriarcato Cattolico Bizantino davanti a Dio, davanti a tutti i cristiani e il popolo ucraino ha il dovere di dirvi la parola chiara che è per la vostra salvezza e per la preservazione di Ucraina.

La grande tragedia e scandalo è che l’ex-primate della Chiesa Greco-Cattolica Ucraina, cardinale Husar nel suo libro “Colloquio con sua beatitudine Lubomyr Huzar; Al cristianesimo postconfessionale” (pagine 67-68) afferma una menzogna colossale, la quale nega la Sacra Scrittura e tradizione ecclesiale: “Gli omosessuali possono vivere insieme, se insistono su questo. Loro ovviamente possono svolgere attività sessuale di vario genere”. Questa espressione è la ribellione contro Dio e contro tutta la legge divina! Husar approva e propaga il peccato grave e l’abominio! La Parola di Dio a differenza di questo parla: “Il grido contro Sòdoma e Gomorra è troppo grande e il loro peccato è molto grave(Gn. 18, 20).

La religione mondiale /Lettera aperta a tutti i cristiani/ (+ video)

L’avvertimento di Dio

Qualche ora prima dell’apertura della cerimonia di Babilonia spirituale e apostasia pubblica del Vaticano da dottrina apostolica e tradizione bimillenaria, l’Italia è stata inaspettatamente colpita da inondazioni che hanno causato gravi danni materiali. Durante le inondazioni sono morte anche alcune persone. Purtroppo, nessuno voleva ammettere apertamente che la tragedia era il frutto della maledizione nella quale è incorso il Vaticano.

Scegli la lingua

Ricerca nel sito

 

maggio: 2017
L M M G V S D
« apr    
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31  

Parola di Vita

“Voi infatti siete stati salvati per grazia, mediante la fede, e ciò non viene da voi, è il dono di Dio, non per opere, perché nessuno si glori.”

Ef 2, 8-9 (21/V/17 – 4/VI/2017)