Il “papa” Francesco appella gli uomini ad accettare il “marchio della bestia”

Ucraina, 30 settembre 2014

Ad aprile di quest’anno il “papa” Francesco ha fatto la dichiarazione che ha scioccato tutto il mondo! Bergoglio ha approvato e benedetto il “marchio della bestia” dicendo che RFID-chip sono la benedizione di Dio per l’umanità.

La citazione di Francesco: “Abbiamo studiato con attenzione la Sacra Scrittura e io posso chiaramente affermare che non c’è niente che minimamente congiungesse RFID-chip con il satanismo da qualsiasi punto di vista. Al contrario, queste tecnologie sono la benedizione da Dio stesso, consegnate all’umanità per risolvere molte malattie a livello mondiale”.

L’espressione di cosiddetto “papa” è il tradimento di Dio, massima bestemmia e menzogna. È evidente peccato contro lo Spirito Santo!

Il Vaticano dà precedente ai cattolici di inserire il chip

Leopoli (Ucraina), 8 dicembre 2012

Segretariato dello Stato Vaticano

Il Vaticano stabilisce il controllo totale sui funzionari ecclesiastici entro proprio stato dal 1 gennaio 2013. Si tratta di un microchip con il numero 666.

La Chiesa ortodossa greca ha esaminato il sistema elettronico, in base a quale codice vengono mantenuti i dati personali dell’uomo. I risultati hanno mostrato che il codice è numero di bestia apocalittica. È inaccettabile che i dati personali di un cristiano siano tenuti sotto il numero 666.

Che cosa realmente presenta la tendenza globale dell’inserimento del chip?

La promozione dell’eutanasia (+ video)

Leopoli (Ucraina), 18 ottobre 2011

Ai deputati del Parlamento Ucraino

 

Onorevoli Deputati del Parlamento ucraino, in Ucraina è incominciata la propagazione dell’eutanasia.

Vladimir Zastava dal Dipartimento delle Comunicazioni dell’Istituto di Horshenin durante la conferenza stampa ha esaminato la questione dell’atteggiamento della società ucraina verso la morte. Un manipolante articolo su questo tema dal 15 ottobre 2011 ha il seguente titolo: “Un terzo degli ucraini è a favore del ripristino della pena di morte e non è contro la legalizzazione dell’eutanasia” (il portale greco-cattolico RISU). Impostare l’eutanasia accanto alla ripugnante pena di morte, con lo scopo di non mostrarla come qualcosa di terribile, è la manipolazione criminale.

Scegli la lingua

Ricerca nel sito

 

maggio: 2017
L M M G V S D
« apr    
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31  

Parola di Vita

“Voi infatti siete stati salvati per grazia, mediante la fede, e ciò non viene da voi, è il dono di Dio, non per opere, perché nessuno si glori.”

Ef 2, 8-9 (21/V/17 – 4/VI/2017)