Archive for aprile, 2017

Bergoglio è diventato per noi il diavolo e serpente

21 aprile 2017

Il 4 aprile del 2017 il papa Bergoglio ha proclamato che Gesù è diventato per noi il diavolo e serpente! Non Gesù Cristo ma Francesco Bergoglio è diventato per noi diavolo – satana. Non Gesù ma Bergoglio è diventato per noi il serpente. Con una astuzia di serpente lui vuole farci gettare nell’inferno.

Bergoglio ha creato una associazione blasfema tra Gesù e diavolo ed ha avvelenato le anime! Quando ha compiuto questo atto funesto, per non essere sottoposto alle critiche, si è mascherato perfettamente dietro le pie e perfino mistiche frasi, e in modo emozionale ha descritto il sacrificio di Cristo. Ma il veleno spirituale di questo slogan mortale già è nelle anime! Questa manipolazione psicologica di Bergoglio ha effetto di reclama: si accumula nell’inconscio e in momento critico influenza il comportamento dell’uomo. Quando un cristiano si inginocchia davanti alla croce per pregare, gli verrà in mente l’espressione suggestiva di Francesco. Come lui potrà continuare la preghiera quando questo pensiero continuamente gli verrà in mente?

Il gesto di Bergoglio è il crimine che grida verso il cielo, la massima blasfemia e il peccato contro lo Spirito Santo!

Cinque parti della celebrazione della Domenica – Parte V

 

Parte V

1/3

a)            introduzione – Émmaus

(5 minuti):

Quali sentimenti e pensieri hanno riempito i cuori dei discepoli quando lasciarono Gerusalemme e sulla strada verso Émmaus sono stati raggiunti da Gesù, che, tuttavia, non hanno riconosciuto? Gesù per primo ha chiesto loro: “che sono questi discorsi che state facendo fra voi durante il cammino? E perchè siete tristi?” Uno di loro, di nome Clèopa, Gli disse: “Tu solo sei così forestiero in Gerusalemme da non sapere ciò che vi è accaduto in questi giorni?” Domandò: “Che cosa?” Gli risposero: “Tutto ciò che riguarda Gesù Nazareno, che fu profeta potente in opere e in parole, davanti a Dio e a tutto il popolo; come i sommi sacerdoti e i nostri capi lo hanno consegnato per farlo condannare a morte… Noi speravamo che fosse lui a liberare Israele”. Quindi i discepoli Gli hanno raccontato quello che hanno sentito: delle donne che hanno avuto una visione degli angeli i quali le hanno detto che Egli è vivo.

Parola di Vita – Ga 4, 6-7 (23/IV/17 – 7/V/2017)

“Ora perché voi siete figli, Dio ha mandato lo Spirito del Figlio

suo nei vostri cuori che grida: “Abba, Padre”. Perciò tu non sei più servo, ma figlio;

e se sei figlio, sei anche erede di Dio per mezzo di Cristo.”

Cinque parti della celebrazione della Domenica – Parte I

+ Elia
Patriarca del Patriarcato Cattolico Bizantino

Dal Getsèmani al Golgota (Via Crucis)

1)      Riflessione sulla Parola di Dio

L’arresto di Gesù: l’apostolo traditore ha portato nel Getsèmani i soldati e le guardie del tempio con le torce. Si avvicinò a Gesù e Gli diede un bacio di tradimento. E i soldati afferrarono Gesù.

Gesù davanti ad Anna: Lo condussero dal sommo sacerdote Anna. Egli interrogò Gesù riguardo a molte cose. Uno della guardia ha colpito Gesù in faccia.

Scegli la lingua

Ricerca nel sito

 

aprile: 2017
L M M G V S D
« mar   mag »
  1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Parola di Vita

“Voi infatti siete stati salvati per grazia, mediante la fede, e ciò non viene da voi, è il dono di Dio, non per opere, perché nessuno si glori.”

Ef 2, 8-9 (21/V/17 – 4/VI/2017)